Arien
Duos...
Opern
Kantaten
Komponisten
Switch to English

Duett: Alfredo voi

Komponist: Verdi Giuseppe

Oper: La traviata

Entschuldigung, aber wir haben noch keine separate Partitur für diesen Teil, aber Sie können die komplette Partitur dieser Oper herunterladen und manuell finden, wonach Sie suchen.

Klavierauszug

"La traviata" PDF 9Mb "La traviata" PDF 11Mb "La traviata" PDF 12Mb "La traviata" PDF 12Mb "La traviata" PDF 16Mb "La traviata" PDF 16Mb "La traviata" PDF 18Mb "La traviata" PDF 21Mb "La traviata" PDF 22Mb "La traviata" PDF 24Mb "La traviata" PDF 30Mb "La traviata" PDF 33Mb "La traviata" PDF 39Mb "La traviata" PDF 42Mb

Partituren für Orchester

"La traviata" PDF 6Mb "La traviata" PDF 9Mb "La traviata" PDF 17Mb "La traviata" PDF 33Mb "La traviata" PDF 75Mb

Gli uomini si tolgono la maschera, chi passeggia e chi si accinge a giuocare. Detti ed Alfredo, quindi Violetta col Barone. Un servo a tempo

TUTTI
Alfredo! Voi!

ALFREDO
Sì, amici

FLORA
Violetta?

ALFREDO
Non ne so.

TUTTI
Ben disinvolto! Bravo!
Or via, giuocar si può.

GASTONE
Si pone a tagliare, Alfredo ed altri puntano

VIOLETTA
Entra al braccio del Barone

FLORA
andandole incontro
Qui desiata giungi.

VIOLETTA
Cessi al cortese invito.

FLORA
Grata vi son, barone, d'averlo pur gradito.

BARONE
piano a Violetta
(Germont è qui! il vedete!)

VIOLETTA
(Ciel! gli è vero). Il vedo.

BARONE
cupo
Da voi non un sol detto si volga
A questo Alfredo.

VIOLETTA
(Ah, perché venni, incauta!
Pietà di me, gran Dio!)

FLORA
a Violetta, facendola sedere presso di sé sul divano
Meco t'assidi: narrami quai novità vegg'io?

Il Dottore si avvicina ad esse, che sommessamente conversano. Il Marchese si trattiene a parte col Barone, Gastone taglia, Alfredo ed altri puntano, altri passeggiano

ALFREDO
Un quattro!

GASTONE
Ancora hai vinto.

ALFREDO
Punta e vince
Sfortuna nell'amore
Vale fortuna al giuoco!

TUTTI
È sempre vincitorel

ALFREDO
Oh, vincerò stasera; e l'oro guadagnato
Poscia a goder tra' campi ritornerò beato.

FLORA
Solo?

ALFREDO
No, no, con tale che vi fu meco ancor,
Poi mi sfuggìa

VIOLETTA
(Mio Dio!)

GASTONE
ad Alfredo, indicando Violetta
(Pietà di lei!)

BARONE
ad Alfredo, con mal frenata ira
Signor!

VIOLETTA
al Barone
(Frenatevi, o vi lascio)

ALFREDO
disinvolto
Barone, m'appellaste?

BARONE
Siete in sì gran fortuna,
Che al giuoco mi tentaste.

ALFREDO
ironico
Sì? la disfida accetto

VIOLETTA
(Che fia? morir mi sento)

BARONE
puntando
Cento luigi a destra.

ALFREDO
puntando
Ed alla manca cento.

GASTONE
Un asse un fante hai vinto!

BARONE
Il doppio?

ALFREDO
Il doppio sia.

GASTONE
tagliando
Un quattro, un sette.

TUTTI
Ancora!

ALFREDO
Pur la vittoria è mia!

CORO
Bravo davver! la sorte è tutta per Alfredo!

FLORA
Del villeggiar la spesa farà il baron,
Già il vedo.

ALFREDO
al Barone
Seguite pur.

SERVO
La cena è pronta.

CORO
avviandosi
Andiamo.

ALFREDO
Se continuar v'aggrada
tra loro a parte

BARONE
Per ora nol possiamo:
Più tardi la rivincita.

ALFREDO
Al gioco che vorrete.

BARONE
Seguiam gli amici; poscia

ALFREDO
Sarò qual bramerete.

Tutti entrano nella porta di mezzo: la scena rimane un istante vuota